Borsa: Milano giù (-0,5%) con banche, perde Atlantia

Male petroliferi e auto

(ANSA) – MILANO, 08 LUG – In perdita Piazza Affari (-0,5%), come l’Europa, mentre è ottimista Wall Street, nonostante i timori per il picco di coronavirus e le tensioni con la Cina, testimoniati dal rialzo dell’oro (+0,5%), a 1.812 dollari l’oncia. A Milano, pur con lo spread chiuso in calo a 164 punti, sofferenti le banche, da Banco Bpm (-2,2%) a Unicredit (-0,9%) e Intesa (-1,3%) mentre continua il periodo di offerta dell’Ops su Ubi (-0,8%). Giù Banca Generali (-3,7%), dopo le notizie del Ft, secondo cui avrebbe acquistato bond cartolarizzati legati alla ‘ndrangheta. Il greggio ha ripreso a salire (wti +0,5% a 40,8 dollari al barile), ma non è servito ai petroliferi, in calo da Tenaris (-1,6%) a Eni (-1,3%) e Saipem (-0,8%). Male le auto, con Fca (-2%). Giù Tim (-0,8%) dopo la notizia del giorno precedente dell’ingresso di Iliad nella telefonia fissa. Negative Atlantia (-2,4%) e Stm (-2,8%). Bene le utility, con guadagni soprattutto per Snam (+2,1%) e Enel (+1,3%). Su Diasorin (+0,3%) con nuovi test sui virus influenzali. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.