Borsa: Milano giù (-0,8%), bene Atlantia pesano Nexi ed Stm

Fca

(ANSA) – MILANO, 14 LUG – Prosegue il calo di Piazza Affari a metà seduta (Ftse Mib -0,8%), in sintonia con le altre piazze europee, nonostante i futures Usa in rialzo. Scivola Stm (-3,8%) insieme ai rivali europei allindomani dei conti di Nordic Semiconductor, migliori delle stime ma non per tutti glòi analisti. Sotto pressione anche Interpump (-2,42%), Pirelli (-2,09%), Cnh (-1,49%) ed Fca (-1,6%) a seguito dei dati sulle immatricolazioni di veicoli commerciali in giugno, scese meno rispetto al mese precedente. Lo spread in rialzo a 166,4 punti non influisce più di tanto sui bancari, che si muovono in ordine sparso. Sprint di Banco Bpm (+2,25%) e Mediobanca (+2,14%), seguite da Intesa (+0,67%). Invariata Unicredit, debole invece Ubi (-0,5%). Sugli scudi Atlantia (+2,55%), dopo lo scivolone della vigilia a seguito delle parole del presidente del consiglio Giuseppe Conte, che ieri ha bocciato la proposta di Aspi per mantenere la concessione. Gli investitori guardano all’esecutivo, che si riunisce in Cdm alle 22 di oggi per parlare anche della vicenda. Debole Nexi (-2,88%). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.