Borsa: Milano guadagna (+1,9%) a vigilia misure anti-Covid

Banche in ordine sparso. Sprint di Tenaris

(ANSA) – MILANO, NOV 5 – Seduta in deciso rialzo per Piazza Affari (+1,9%) alla vigilia dell’entrata in vigore delle nuove misure restrittive anti-Covid. In linea con l’andamento di Wall Street e con le altre principali Borse europee, nonostante i lockdown in atto e quelli alle porte, Milano ha mostrato ottimismo, con lo spread chiuso in calo a 130 punti, ma le banche sono andate in ordine sparso. Dopo i conti bene Intesa e Banca Generali (+2,4%), meno convinte Unicredit (+0,2%) e male Mps (-2,5%) e Bper (-2,1%). Perdite per la paytech Nexi (-1%). La tensione per l’attesa dei risultati delle presidenziali Usa e per la seconda ondata di coronavirus si è materializzata nel rialzo dell’oro (+1,4%) a 1.945 dollari l’oncia, e in continui rimbalzi del greggio, che a sera ha fatto registrare 38,4 dollari al barile (wti -1,7%). Tenaris ha chiuso con uno sprint (+13,6%), trainata dai conti migliori delle attese. Positiva Saipem (+1,1%), debole Eni (-0,02%). Ottimista Cnh (+4,9%) dopo i conti, bene Moncler (+3,9%), Poste e Enel (+3,3%). Guadagni per Fca (+2,2%) in linea col comparto. Perdite per utility ome Italgas (-1,3%) e A2a (-0,6%), e Inwit (-0,5%). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.