Borsa: Milano guida Europa con banche, debole Diasorin

In Piazza Affari bene Banco Bpm

(ANSA) – MILANO, 29 GIU – Prima giornata di settimana di forti acquisti in Piazza Affari, grazie soprattutto al settore bancario trainato dal contenimento della tensione sui titoli di Stato italiani: l’indice Ftse Mib ha chiuso in crescita dell’1,69% a 19.447 punti, mentre l’Ftse All share ha segnato un rialzo finale dell’1,57% a quota 21.215. Milano è stata così la Borsa migliore della seduta tra le principali europee (Londra +1%, mentre Francoforte è salita dell’1,1%) con Banco Bpm che è risultato il titolo più tonico del listino a elevata capitalizzazione di Piazza Affari in crescita finale del 6% netto. Molto bene anche Unicredit e Mediobanca (+4,4%), con Exor salita del 3,6% e Cnh del 3,5%. In netta accelerazione nel finale Eni (+2,7%), con Ubi in rialzo del 2,6% a 2,92 euro e Tim cresciuta di due punti e mezzo insieme a Intesa. Più caute Enel (+1,1%) e Generali, quest’ultima in rialzo di un punto percentuale. Piatta Campari, in calo di un punto il titolo farmaceutico Diasorin. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.