Borsa: Milano in rosso (-0,6%) con petroliferi, giù Diasorin

Male lusso e auto

(ANSA) – MILANO, 22 LUG – In calo la Borsa di Milano (-0,8%), coi petroliferi trainati dal greggio (wti – 1,3% a 41,4 dollari al barile). La peggio a Eni (-3,5%), che sconta anche la richiesta di 8 anni di carcere per l’ad Descalzi e l’ex Scaroni, per una presunta tangente in Nigeria. Giù Tenaris (-2,8%), meno Saipem (-0,2%) con nuovi contratti per l’eolico in Francia e Uk. In sofferenza Pirelli (-3,2%) e il lusso con Moncler (-2,7%) e Ferragamo (-1,6%) con più contagi da coronavirus a Hong Kong. Perde Diasorin (-2,4%), indagati i vertici per i sierologici al San Matteo di Pavia. In calo Fca (-1,4%) come il comparto e perquisita la sede torinese in un’indagine per frode sulle emissioni. Male Atlantia (-1,3%) sulle difficoltà di chiudere la trattativa dopo l’accordo in Cdm sulle autostrade. Male Cnh (-1,2%) con ipotesi di chiusure in Italia. Tra le banche, Ubi e Intesa deboli (-0,3%) mentre prosegue il periodo di offerta dell’Ops, brillante Mps (+5,9%) su ipotesi di un futuro risiko, e bene Fineco (+1,8%). Su A2a (+2,1%), Buzzi (+2,2%) e Prysmian (+1%). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.