Borsa: Milano migliore (+1%) d’Europa con Ferragamo

Ma coi futures Usa cauti i listini rallentano

(ANSA) – MILANO, 28 MAG – Piazza Affari conferma il rialzo (+1%) e fa meglio degli altri listini europei in generali meno sostenuti che alla vigilia dal recovery plan annunciato dalla Ue. Restano i timori sul braccio di ferro fra Usa e Cina sul futuro di Hong Kong coi futures Usa in progresso poco convinto. A dare la spinta a Milano è Ferragamo (+13,4%) sull’onda del ritorno al vertice del gruppo di Michele Norsa con gli analisti che apprezzano la scelta del manager per rilanciare la società. Poco conta che settimana prossima il titolo lascerà l’indice Ftse Mib per lasciare il posto a Inwit. Corre anche Diasorin (+3,9%) e recupera Stm (+3,7%) tra i tecnologici che beneficiano delle previsioni sugli utili migliori delle stime diffuse ieri da Micron Technologies. Sul fronte opposto cedono Exor (-1,14%) con Cnh (-0,28%) ed Eni (-0,96%) in una giornata debole per il greggio anche se Saipem guadagna il 5%. Tra i pochi segni meno ci sono Ubi (-0,24% a 2,52 euro) e Intesa (-0,07% a 1,53) impegnate in una battaglia anche mediatica sull’ops. Altrove a Londra (+0,44%) brilla sempre Ryanair (+4,8%) grazie ai tagli del personale per assicurare un futuro alla compagnia. Parigi guadagna lo 0,63%, Francoforte lo 0,34 per cento. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.