Borsa: Milano migliore d’Europa con Nexi

Attesa per conti spinge Mediobanca

(ANSA) – MILANO, 3 FEB – Piazza Affari ha chiuso la prima seduta del mese in testa alle altre borse europee (Ftse Mib +0,96% a 23.460 punti) invertendo la rotta rispetto agli ultimi due scivoloni dovuti al panico per i timori sul Coronavirus. In calo gli scambi, poco sopra i 2 miliardi di controvalore, uno in meno circa rispetto alle ultime due sedute. Gli investitori hanno premiato Nexi (+4,92%), dopo l’acquisizione di Ingenico (+17,16%) da parte di Worldline (+0,47%) e Prysmian (+3,98%), che ha lanciato nuovi minicavi ad alta densità di fibra per il 5G. In luce Mediobanca (+2,24%) che presenterà i conti fra tre giorni insieme a Unicredit (+1,03%), mentre li presentano domani Intesa Sanpaolo (+1,76%) e Ferrari (+1,15%). Nuovo segno meno per Saipem (-1,63%) con il greggio in calo del 2,37% (Wti), mentre Eni ha limitato il calo allo 0,38%. Giù anche Tenaris (-1,16%), Tim (-0,99%) e Italgas (-0,77%), positiva invece Mediaset (+0,88%) dopo il rigetto del ricorso di Vivendi (+0,57%) da parte del Tribunale di Milano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.