Borsa: Milano peggiora (-1,2%), giù Tim

Spread scende a 172

(ANSA) – MILANO, 26 MAR – Piazza Affari amplia il calo (Ftse Mib -1,2%) nonostante il ribasso dello spread tra Btp e Bund tedeschi a 172 punti, in attesa del Consiglio dell’Ue sui ‘coronabond’ e dopo l’annuncio della Bce sull’acquisto di bond. Poco mosso l’euro sul dollaro, in calo il greggio (Wti -4,4%) bene l’oro (+0,7% a 1.627 dollari l’oncia). Sotto pressione Tim (-5,14%), da due giorni oggetto di prese di beneficio dopo il ridimensionamento della quota del fondo Elliot. Giù anche Ferragamo (-4,36%) ed Stm (-3,55%), mentre salgono Fineco (+3,98%), Buzzi (+3,8%), che distribuirà il dividendo nonostante l’emergenza coronavirus, Unipol e Mediolanum (+2,8% entrambe). Deboli Pirelli (-3,4%), Fca (-2,36%) e Unicredit (-2,1%), più caute invece Banco Bpm (-0,69%) e Intesa (-0,45%), mentre Ubi (+0,8%) torna in territorio positivo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.