Borsa: Milano peggiora (-2%), pesano crisi e vaccini

Spread sfiora i 120

(ANSA) – MILANO, 27 GEN – Peggiora Piazza Affari in attesa dell’avvio degli scambi Usa. L’indice Ftse Mib cede il 2% a 21.543 punti, con lo spread tra Btp e Bund tedeschi in rialzo a 119,8, un soffio da quota 120, in attesa delle prime consultazioni al Quirinale per l’incarico al nuovo presidente del consiglio, mentre gli occhi sono puntati sulla riunione a Bruxelles sui vaccini con AstraZeneca. Frenano Interpump (-5,03%), Prysmian (-4,13%), Stellantis (-3,53%) ed Exor (-3,55%). Più cauta Unicredit (-1,32%), il cui Cda si riunisce per la nomina del nuovo amministratore delegato. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.