Borsa: Milano piatta (+0,07%), banche incerte, corre Atlantia

Nel giorno in cui Lse vende la quota di Piazza Affari a Euronext

(ANSA) – MILANO, 09 OTT – Piatta Piazza Affari (+0,07%) nel giorno dell’accordo per la vendita della quota di Lse a Euronext, il consorzio di cui fanno parte anche Cdp Equity e Intesa Sanpaolo. Lo spread è sceso a 125, ma non ne hanno tratto grande profitto le banche, con guadagni per Bper (+0,5%), Intesa (+0,2%) e Fineco (+0,1%) e perdite per Banco Bpm (-1,3%), Unicredit (-1,6%) e Mps (-4,1%). Bene Banca Generali (+1,7%) coi dati sulla raccolta. Giù Mediobanca (-0,9%) il giorno dopo i guadagni sulla notizia del superamento del 10% da parte di Delfin nel capitale. Corsa di Atlantia (+3,5%) col dossier Aspi da chiudere, rimbalzo positivo di Diasorin (+3%), bene Stm (+2,7%) come il comparto, su Cnh (+2,5%), non Fca (-1,3%). Negativi i petroliferi, da Eni (-0,3%) a Tenaris (-0,7%) e Saipem (-1,9%), col greggio sceso in giornata, per tornare a sera a salire (wti +0,2%) a 41,2 dollari al barile. Rimbalzi in rosso per Pirelli (-3,4%) e Tim (-3%), giù Leonardo (-2,5%). Fuori dal Ftse Mib male As Roma (-6,5%) e vola Eprice (+10,2%). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.