Borsa: Milano positiva (+0,2%), giù Unicredit, corre Inwit

Spread stabile sotto quota 95 punti

(ANSA) – MILANO, 11 FEB – Piazza Affari si conferma positiva a metà seduta (Ftse Mib +0,2%) con lo spread sotto quota 95 punti a 94,5 e il rendimento ai minimi allo 0,481% dopo le stime dell’Ue sull’Italia. C’è attesa poi per il voto del M5S sulla piattaforma Rousseau, determinante per l’esito delle consultazioni del presidente del consiglio incaricato Mario Draghi. Si conferma in forte calo di Unicredit (-2,9%), che ha presentato i conti nella vigilia, con un rosso di 2,8 miliardi, superiori alle stime degli analisti. Giù anche Atlantia (-1,35%) e Ferrari (-1,25%). Cedono l’1% Tim, Leonardo, Nexi, che ha dato il via libera definitivo alla fusione con Sia, ed Eni, sfavorita dal calo del greggio. Debole Autogrill dopo i conti (-1,28%), positive invece Interpump (U+2,5%), che presenta domani i conti, Diasorin (+2,14%), Inwit (+2,09%) ed Stm (+1,8%), insieme agli altri tecnologici europei dopo le indiscrezioni di un intervento dell’Ue per favorire la produzione di microprocessori in Europa. Bene Enel (+1,64%), Recordati (+1,44%) e Mediobanca (+1,5%), sull’onda lunga dei conti. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.