Borsa: Milano positiva in chiusura (+0,23%) brilla Prysmian

Bene anche Diasorin e Saipem

(ANSA) – MILANO, 12 OTT – Ha chiuso in rialzo Piazza Affari (Ftse Mib +0,23% a 25.990 punti) unica in Europa insieme a Madrid e Stoccolma, tra scambi in calo per soli 2 miliardi di euro di controvalore. In calo a 101,2 punti lo spread tra Btp e Bund tedeschi, dopo aver aperto a 104,8 punti. Un miglioramento registrato dopo le previsioni del Fondo Monetario Internazionale sul Pil italiano sull’anno, rivisto in rialzo al 5,8%, ossia 0,9 punti in più rispetto a luglio. Gli acquisti si sono concentrati su Prysmian (+3,55%), al centro dei piani di cablatura di diversi Paesi nel mondo, che ha recentemente annunciato investimenti aggiuntivi per 100 milioni di dollari negli Usa, per incrementare la propria capacità produttiva. In luce anche Diasorin (+2,72%) con l’avvicinarsi dell’entrata in vigore dell’obbligo di Green Pass sui luoghi di lavoro. Acquisti su Saipem (+2,41%), con il greggio sempre sui massimi , che non ha favorito però Eni (-0,08%) e Tenaris (-1,67%), oggetto di prese di beneficio dopo il balzo della vigilia, a causa anche del calo delle quotazioni dell’acciaio, con cui il Gruppo realizza condotte petrolifere e per il trasporto del gas. Nuovo scivolone per Stm (-1,63%), legata a doppio filo all’andamento dei rivali europei, con la crisi dei microchip incombente sul settore auto, dove si sono registrati pochi movimenti tra Stellantis (+0,18%) e Ferrari (+0,24%). In calo Moncler (-1,09%), Nexi (-0,96%), Atlantia (-0,81%) e Italgas (-0,66%). Fiacca Bper (-0,39%), invariata Banco Bpm, in lieve rialzo Unicredit (-0,13%), più brillanti Intesa (+0,36%) e soprattutto Mediobanca 8+0,97%). Contrastate Carige (-1,96%), Mps (+0,23%) e Popolare Sondrio (+1,07%). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.