Borsa: Milano sale (+0,7%) con greggio e banche, su Pirelli

Auto in rosso. Bene Mediobanca

(ANSA) – MILANO, 08 OTT – Ottimista la Borsa di Milano (+0,7%), nonostante lo scenario generale che vede in una serie di Paesi un’impennata di casi di Covid 19. Bene i petroliferi, da Saipem (+3,2%) a Tenaris (+3%) e Eni (+2,3%), quest’ultimo ottenuta la licenza per lo stoccaggio di anidride carbonica nel Regno Unito, col greggio in rialzo (wti +2%) a 40,7 dollari al barile a sera. Male Saras (-7,6%) con l’inchiesta sul contrabbando di petrolio. Guadagni per le banche, con lo spread chiuso a 128, da Fineco (+2,6%) a Unicredit (+2,4%), Banco Bpm (+1,8%), Intesa (+1,6%) e Bper (+0,9%), mentre ha ceduto Mps (-1,5%). Su Mediobanca (+3,9%) dopo che Delfin ha superato la quota del 10%, bene Generali (+2%). In positivo Pirelli (+4,2%), Buzzi (+2,5%) e Tim (+2,3%). Rimbalzo per Nexi (+1,3%) il giorno dopo avere scontato il collocamento di una quota da parte di alcuni fondi. In difficoltà le auto, con Ferrari (-1,4%) e Fca (-0,2%). Debole Atlantia (-0,6%) con lo stallo della trattativa per Aspi, giù Diasorin (-2,3%) nel comparto salute e Moncler (-1,8%) nel lusso. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.