Borsa: Milano sale (+1%), bene Pirelli, Unicredit ed Eni

Spread scende sotto quota 129

(ANSA) – MILANO, 06 OTT – Piazza Affari si conferma in rialzo a un’ora dalla chiusura, con lo spread tra Btp e Bund tedeschi in calo a 128,9 punti base e il rendimento dei titoli decennali in ribasso di 3 punti allo 0,775 per cento. Ne traggono vantaggio Banco Bpm (+5,13%), Unicredit (+4,69%), Poste (+2,73%) e Intesa (+2,35%), mentre prosegue il rimbalzo di Bper (+3,5%) dopo il tonfo della vigilia con l’avvio dell’aumento di capitale da oltre 800 milioni di euro. In luce Pirelli (+5,58%), Mediolanum (+5%), Leonardo (+5,6%) ed Eni (+3,41%), con il greggio White Texas in rialzo del 3,88% a 40,72 dollari al barile. Bene anche Saipem (+2,37%), mentre frena Nexi (-3,13%), oggetto di prese di beneficio dopo il rally della vigilia a seguito dell’annuncio della fusione con Sia. La disponibilità di Generali +2,73%) ad assorbire l’eventuale recesso dei soci contrari alla trasformazione in società per azioni di Cattolica (+5,19%) mette le ali ai piedi del titolo della compagnia assicurativa veronese. Sprint di Rcs (+5,74%) e Autogrill (+5%), pesante la Roma (-6,98%) nel giorno del via libera della Consob all’Opa della famiglia Friedkin. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.