Borsa Milano sale con banche, debole Eni

Bene anche Exor e Leonardo

(ANSA) – MILANO, 6 APR – Prima giornata di settimana con forte ritorno degli acquisti su tutte le Borse europee e Piazza Affari non si è tirata indietro: l’indice Ftse Mib ha chiuso in crescita del 4% netto a 17.039 punti, l’Ftse All share in rialzo del 3,70% a quota 18.565. Una rimonta sostanzialmente in linea con il Vecchio continente, dove Francoforte ha segnato un rialzo del 5,7%, Parigi del 4,6% e Londra del 3,1%. In Piazza Affari molto bene Campari salita del 10,1%, Intesa cresciuta del 9,7% dopo lo scivolone negli ultimi minuti della seduta di venerdì e Unicredit, che ha chiuso in aumento dell’8,6%. Ingenti acquisti anche su Exor (+8,1%), Leonardo (+7,4%) e Mediobanca, in crescita finale del 7,1%. Bene Fca (+6,7%), lievemente sotto l’indice generale Tim (+3,2%) e Ubi (+2,7%), fiacca Pirelli (+1,2%), piatta Atlantia (+0,3%). In leggero calo Eni (-0,1%), che con Italgas (in controtendenza dell’1,4%) paga anche le incertezze nella ripartenza del prezzo del petrolio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.