Borsa: Milano sale con Europa e Wall street, bene Nexi

Forte Intesa dopo i conti

(ANSA) – MILANO, NOV 4 – Giornata sulle montagne russe per Milano e le Borse europee ma con conclusione ampiamente positiva, seguendo dapprima i segnali incerti delle elezioni Usa e poi la crescita di Wall street sull’ipotesi che Biden possa raggiungere i grandi elettori necessari alla presidenza anche senza il lungo conteggio della Pennsylvania. L’indice Ftse Mib ha così chiuso in rialzo dell’1,96% a 19.358 punti, l’Ftse All share in aumento dell’1,90% a quota 21.053, con solo il listino di Parigi che ha fatto meglio. In Piazza Affari, in particolare, rimbalzo di Nexi, salita del 6,6% a 14,4 euro. Molto bene Intesa, cresciuta del 3,7% sfiorando quota 1,6 euro finale dopo i conti trimestrali. Sopra i tre punti percentuali anche la chiusura di Italgas, Poste (sospesa anche in asta di volatilità al rialzo) e A2A. In ripresa Leonardo (+2,7%), con Unicredit salita del 2,1% ed Eni di due punti percentuali. Più cauta Mps (+1,3%), in crescita di un punto Tim, fiacca Atlantia, scesa dello 0,4% a 14,1 euro. Vendite più consistenti su Saipem (-1,3%) e Buzzi (-2,5%), ma soprattutto Pirelli, che ha ceduto il 4% finale a 3,7 euro. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.