Borsa: Milano tiene (+0,1%), bene Unipol e Diasorin, giù Hera

Futures contrastati

(ANSA) – MILANO, 17 NOV – Piazza Affari rallenta al traguardo di metà seduta ma resiste in territorio positivo (Ftse Mib +0,11%), in una giornata caratterizzata da prese di beneficio dopo la corsa della vigilia sulla scia del vaccino anti-Covid di Moderna. Contrastati i futures Usa, in rialzo lo spread tra Btp e Bund tedeschi a quota 119,5 punti, peggio delle stime le vendite al dettaglio Usa in ottobre (+0,2%). In arrivo i dati sulla produzione manifatturiera d’Oltreoceano e il discorso della presidente della Bce Christine Lagarde. In rialzo Unipol (+2,13%), Diasorin (+1,79%) e Ferrari (+1,11%). Bene anche Mediobanca (+1,09%), tengono Atlantia (+0,9%), Poste (+0,7%) ed FGca (+0,68%), deboli invece Hera (-1,99%), Recordati (-1,4%) e A2a (-1,38%). In calo anche Bper (-1,25%), poco mosse intorno alla parità Banco Bpm, Intesa e Unicredit, mentre corre Mps (+1,67%). Poco mosse Eni (-0,08%) e Saipem (+0,1%), con il greggio in calo (Wti -0,7% a 40,65 dollari). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.