Borsa schermata per rubare i jeans, arrestato

 

Una borsa foderata all’interno con carta stagnola e nastro adesivo nel tentativo di eludere l’impianto antitaccheggio non è bastata a un rumeno di 22 anni, arrestato venerdì pomeriggio dai carabinieri di Como per il furto di 10 paia di jeans di marca del valore di circa 1.500 euro alla Coin di via Boldoni. Processato con rito direttissimo ha patteggiato una condanna a un anno e quattro mesi.

Il ladro ha infilato i pantaloni nella insolita borsa, ma è stato notato da un addetto alla sorveglianza che è subito intervenuto per fermarlo. Il rumeno ha reagito e, dopo una breve colluttazione è riuscito a fuggire. Immediato l’intervento dei carabinieri di Como, impegnati in un servizio di controllo nella zona. I militari hanno intercettato e fermato il malvivente, accusato di rapina impropria.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.