Borsa: virus affossa i mercati europei

A Piazza Affari tengono le banche

(ANSA) – MILANO, 27 GEN – Il coronavirus affossa i mercati europei con Milano che cede il 2,3% e brucia circa 12 miliardi di capitalizzazione. In profondo rosso i titoli del lusso e dell’automotive, in linea con l’andamento europeo, mentre tengono le banche dopo il calo dello spread tra Btp e Bund che chiude a 140 punti. Piazza Affari ha tentato di contenere le perdite dopo l’esito delle elezioni regionali che ha riportato gli investitori ad avere una prospettiva più tranquilla. In forte calo Cnh (-6,9%) e Stm (-5,8%). Soffre anche il comparto del lusso con Ferragamo (-4,4%) e Moncler (-4,1%). In rosso anche i titoli legati al petrolio con il calo del prezzo del greggio. Vanno giù Tenaris (-5%), Saipem (-2,7%) e Eni (-2%). A subire gli effetti del virus in Cina sono anche le case automobilistiche con Fca (-2,4%) e Ferrari (-3,7%). Male anche Pirelli (-4,7%) e Brembo (-3%). Tengono le banche con Mps (+2,7%) che si mostra tonica. In lieve flessione Banco Bpm (-0,2%) mentre Ubi (-0,07%) è piatta.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.