Borsa:Europa in forte calo dopo Fed, variante delta spaventa

Scivolano banche e energia. In lieve rialzo l'euro sul dollaro

(ANSA) – MILANO, 08 LUG – Le Borse europee peggiorano ancora con le preoccupazioni degli investitori circa un inasprimento anticipato delle politiche monetarie da parte della Fed. Sui mercati scatta l’allarme per l’aumento dei contagi della variante delta del coronavirus che potrebbero rallentare la fase di ripresa economica. L’indice d’area stoxx 600 cede l’1,1%. In flessione Madrid (-1,9%), Francoforte (-1,2%), Parigi (-1,6%) e Londra (-1,2%). I listini sono appesantiti dal comparto dei materiali (-1,7%), con le industrie minerarie (-2,8%) che risentono dell’andamento delle materie prime. Male anche le banche (-19%) e le auto (-2,2%). Con lo stallo nell’Opec+ e gli effetti sul prezzo del petrolio è in flessione il comparto azionario dell’energia (-1,3%). Sul fronte valutario l’euro sul dollaro è in lieve rialzo a 1,1815 a Londra. In calo il petrolio Wti che scende a 71,20 dollari al barile mentre il Bret si attesta a 72,46 dollari. In rialzo l’oro (+0,12%) mentre flettono il minerale di ferro (-1,2%) e il rame (-1,3%). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.