Borsa:Milano vivace con Pirelli e Intesa

Riparte Eni con il greggio

(ANSA) – MILANO, 5 FEB – Piazza Affari appare vivace (Ftse Mib +1,2%) spinta da Pirelli (+3,4%), Brembo (+3,13%) ed Fca (+2,12%) in linea con il settore dell’auto in Europa. Sugli scudi Intesa (+3%), i cui conti hanno indotto gli analisti di Citi a raccomandarne l’acquisto e alzare il prezzo obiettivo da 2,43 a 2,8 euro. Il calo dello spread a 132,4 punti favorisce Unicredit (+1,6%) alla vigilia del Cda sui conti, diffusi anche da Banco Bpm (+0,75%). Li presenta oggi invece Bper (+0,99%). Il rialzo del greggio (Wti +2,54%) spinge Eni (+1,97%). Bene anche Stm (+2,36%) sulla scia della trimestrale di Infineon. Pochi i segni meno, limitati a Tim (-0,65%), Terna e Italgas (-0,47% entrambe) e Mediaset (-0,25%), nel giorno dell’assemblea di Mediaset Espana, al termine della quale è passato il progetto Mfe. Si porta in territorio positivo Nexi (+0,5%), debole nella prima parte della mattinata. Vento in poppa per Astaldi (+7%) dopo ordini per 6,5 miliardi di euro nel 2019, in linea con il Piano concordatario.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.