Botti, bimba e ragazza ferite ad Ancona

Per bambina lievi ustioni a una mano

(ANSA) – ANCONA, 1 GEN – Una bimba di 5 anni, a Falconara Marittima, e una 17enne, a Senigallia, sono rimaste ferite in maniera fortunatamente lieve a causa di fuochi d’artificio durante i festeggiamenti di Capodanno nell’Anconetano. Per entrambe prognosi di dieci giorni per la guarigione. Lo rileva la Questura di Ancona, guidata da Claudio Cracovia, che per l’occasione ha messo in campo un’intensa attività di prevenzione nell’ambito dell’iniziativa #festeggiainsicurezza. Oltre alla prevenzione riguardante le illecite attività relative ai fuochi pirici, in campo decine di poliziotti per garantire la sicurezza del capoluogo durante le festività e i festeggiamenti in nel centro storico. Nella zona di Ancona, nella nottata, sono stati una ventina gli intervenuti dei vigili del fuoco per piccoli incendi che non hanno coinvolto persone. Ieri sera alle 23.30 circa nella zona industriale di Loreto una baracca in ferro è andata a fuoco: i pompieri sono intervenuti con due autobotti, hanno spento le fiamme e messo l’area in sicurezza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.