Bottigliate tra parenti a Cantù: nigeriano di 24 anni finisce in ospedale

I carabinieri di Cantù

I carabinieri di Cantù I carabinieri di Cantù

È finita nel sangue una lite scoppiata lunedì sera a Cantù, in via Milano, tra due nigeriani, che dalle prime informazioni sarebbero parenti. I due uomini, di 24 e 48 anni, avrebbero litigato per futili motivi e il più giovane sarebbe poi stato colpito dall’altro con una bottiglia.

Dopo il colpo, il 24enne è stato soccorso e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Antonio Abate di Cantù. Situazione meno critica di quanto sembrava: già nella giornata di oggi il ragazzo è stato dimesso.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.