Brasile:elezioni comunali,blitz polizia contro milizie a Rio

Denaro riciclato per finanziare candidati e recuperare potere

(ANSA) – RIO DE JANEIRO, 12 NOV – La polizia federale brasiliana ha compiuto oggi un’operazione a Rio de Janeiro contro alcuni paramilitari, i cosiddetti "miliziani", sospettati di aver commesso reati elettorali nell’ambito della campagna in vista delle amministrative di domenica prossima. Gli agenti hanno eseguito 12 mandati di perquisizione in proprietà, uffici e comitati di campagna legati ai fratelli Geronimo e Natalino Guimaraes, accusati di essere i fondatori della Justice League, considerata una delle più importanti milizie di Rio de Janeiro. Costituite principalmente da poliziotti in congedo o ancora attivi, le milizie sono sorte nelle favelas di Rio come gruppi di sterminio di trafficanti di droga e criminali, ma hanno gradualmente ampliato il loro potere economico e politico, con loro rappresentanti nelle assemblee legislative municipali e statali. Secondo gli inquirenti, la milizia in questione avrebbe riciclato denaro per utilizzarlo nel finanziamento di candidati alle elezioni di domenica, con l’obiettivo di "recuperare potere nella Zona Ovest" di Rio, ha scritto Agencia Brasil. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.