Brenna espone allo Spazio Pedraglio

Volti, battelli della navigazione lariana, gioielli del Razionalismo architettonico comasco del Novecento. È il mondo pittorico di Marco Brenna ribadito e ulteriormente caricato di senso nella nuova personale “Stratificazioni” in scena per un mese (inaugurazione giovedì alle 18.30 alla presenza dell’artista) fino al 26 luglio allo Spazio Pedraglio di piazza Volta 48, a cura di Francesca Lucioni. Le sovrapposizioni materiche evocate dal titolo sono letteralmente quanto avviene nella costruzione delle opere esposte, realizzate attraverso un procedimento di stratificazione materica. Che coinvolge sia il piano fisico che quello concettuale e quindi etimologicamente parlando metafisico: non solo oggetti che si depositano progressivamente gli uni sugli altri, ma tempi, storie, ricordi, presenze, che con la loro densità variegata designano, in sintesi, uno stile. Un uomo, diceva Borges, disegna una mappa. E alla fine si accorge che è il ritratto del suo stesso volto. Brenna è autore presente nella nostra galleria “Lario ad Arte”, su corrierecomo.it. La più grande rassegna permanente di autori contemporanei dedicata al territorio insubrico, aperta 7 giorni su 7, 24 ore su 24.  Al “Pedraglio” invece gli orari sono: lun-ven 15.30-19. Ingresso libero. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.