Brexit: calano tensioni, ripresi controlli fra Ulster e Gb

Dopo scontro su vaccini e chiarimento fra Londra e Bruxelles

(ANSA) – LONDRA, 05 FEB – Si allenta la tensione in Irlanda del Nord dopo la sospensione dei controlli previsti dagli accordi Ue-Gb sul dopo Brexit al confine interno col resto del Regno Unito nei porti di Belfast e di Larne, in seguito a minacce denunciate dagli addetti e attribuite a gruppi unionisti ultrà. La situazione sta infatti tornando alla normalità almeno a Larne dove le autorità – riporta la Bbc – hanno annunciato la ripresa stasera delle attività normali dopo aver ricevuto rassicurazioni dalla polizia locale. A far salire la temperatura era stata la decisione adottata e poi ritirata da Bruxelles d’imporre filtri all’ipotetica fornitura in Ulster di vaccini anti-Covid prodotti in Europa, in violazione temporanea di quanto previsto dal Protocollo sull’Irlanda del Nord nell’ambito degli accordi sul post Brexit. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.