Briantea 84, gemellaggio con la nazionale svedese

Basket paralimpico
Gemellaggio, nel basket paralimpico, tra la Nazionale svedese e la società canturina Briantea 84. Non un caso, visto che Malik Abes, allenatore del team comasco, da qualche mese è stato designato coach della formazione nordica.
Fino a oggi, la Nazionale Under 22 svedese è in Brianza, anche per sancire la collaborazione sulla crescita dei nuovi talenti europei. In questi giorni la Svezia ha incontrato in gare amichevoli sia la formazione Unipol-Briantea di A1 che la formazione di serie B. «Questo raduno è una interessante
opportunità sia per la nazionale svedese che per Briantea 84 – ha spiegato Malik Abes, chiamato a inizio stagione sulla panchina della Unipol e a marzo nominato tecnico della Nazionale gialloblù – L’obiettivo è lavorare sulla crescita dei giovani e avere scambi positivi di talenti. Già quest’anno abbiamo avuto la presenza del talentuoso Joakim Lindblom, che ha condotto un buon campionato e si è ben integrato nel gruppo». La Svezia rimetterà in palio il titolo continentale Under 22, vinto due anni fa proprio a Seveso, agli Europei, in programma dall’8 al 15 luglio a Stoke Mandeville, in Gran Bretagna.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.