Briantea, partono male i playoff. Canturini sconfitti nella semifinale d’andata

Quasi una maledizione: come tre anni fa e nel 2016. Sul parquet del Palaprincipi di Porto Potenza Picena, la UnipolSai Briantea Cantù ha giocato nel peggiore dei modi la prima carta della semifinale playoff di basket paralimpico, lasciando a Santo Stefano il controllo del match, chiuso 51-48 a favore dei padroni di casa. Forse una delle prestazioni più buie di questa stagione, con una percentuale dal campo del 31%. A trainare la vittoria degli uomini di coach Roberto Ceriscioli, un Sofyane Mehiaoui con 17 punti a referto, seguito dal belga Dimitri Tanghe con 12 punti nelle mani. A Seveso, la prossima settimana (sabato 8 aprile, alle 20.30) Cantù si gioca il tutto per tutto. Serve vincere con quattro punti di scarto.

Articoli correlati