Briantea84, la Supercoppa  nel mirino. In palio il primo trofeo della nuova stagione
Sport

Briantea84, la Supercoppa nel mirino. In palio il primo trofeo della nuova stagione

Primo obiettivo stagionale nel mirino della Briantea84 Cantù, la squadra di basket paralimpico da anni protagonista ad alti livelli.
Nel prossimo fine settimana, infatti, la formazione campione d’Italia affronta la Supercoppa tricolore. Si gioca sabato 27 ottobre a Porto Sant’Elpidio contro il Santo Stefano Marche.
Nel gruppo l’ultimo acquisto che arriva dall’Argentina. Il club ha infatti ufficializzato l’ingaggio di Mariana Berenice Perez. Originaria di Cordoba, a 700 chilometri da Buenos Aires, la 28enne è già pronta a vestire la casacca numero 13 dei campioni d’Italia e si affianca a un’altra “quota rosa” del gruppo, la padovana Laura Morato.
Veterinaria di professione nonché atleta della Nazionale femminile argentina, con la quale ha disputato i Giochi Paralimpici di Rio De Janeiro nel 2016, Mariana Berenice Perez ha giocato anche ai recenti Mondiali di Amburgo.
Per la prima volta lontana dal Sud America, a Cantù ritrova il connazionale Adolfo Berdun, capitano della Nazionale del Paese sudamericano.
«Sono grata e orgogliosa di poter vivere questa opportunità – commenta Perez – È un onore vestire la maglia di uno dei club più prestigiosi al mondo. Ho la fortuna di essere in una squadra di grandi giocatori, sarà un’esperienza professionale e di vita importantissima. Quello italiano è uno dei campionati più competitivi a livello internazionale, sono certa che sarà una grande opportunità di crescita».
Una Briantea84 che recentemente ha suggellato l’inizio della stagione che porterà al suo 35° anno di vita con una gran festa a Villa Erba.
All’evento “Colazione sul lago” hanno partecipato 400 sostenitori della società fondata da Alfredo Marson, che continua ad essere alla guida del club. «Ho tantissimi ricordi in questi 35 anni, alcuni molto divertenti, quasi grotteschi – ha detto Marson – e altri di cui oggi mi vergogno, momenti bui in cui c’era grande paura a parlare di disabilità. Di tempo ne è passato tanto, le cose sono molto cambiate».
In attesa della Supercoppa di sabato, questa settimana per il club canturino c’è un altro appuntamento da segnare in agenda: venerdì alle 20.30 a Fino Mornasco, nella sala Caminetto del Comune, sarà festeggiato il cestista campione del mondo Alessandro Ciceri, medaglia d’oro con l’Italia ai campionati iridati per atleti con la Sindrome di Down.

24 ottobre 2018

Info Autore

Massimo Moscardi

mmoscardi mmoscardi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto