Briantea84: trionfo tricolore nel basket paralimpico giovanile
Sport

Briantea84: trionfo tricolore nel basket paralimpico giovanile

Un nuovo alloro per lo sport comasco e la società Briantea84.  I piccoli della UnipolSai hanno sollevato il settimo scudetto giovanile di basket paralimpico nella storia del club brianzolo. Una partita combattuta e tesa, quella che ha assegnato il titolo contro i Bradipi Circolo Dozza Bologna, con un terzo quarto decisivo che ha decretato la vittoria della formazione canturina col punteggio finale di 51-31.  Un segnale benaugurante in vista degli impegni di fine stagione della prima squadra, in lizza per vincere il campionato italiano e la Coppa dei Campioni.

“È una gioia indescrivibile – ha urlato un emozionato Alfredo Marson, presidente della società canturina – Ho avuto la fortuna di vincere molto in questi trenta e passa anni di storia, e devo ammettere che le emozioni più forti mi arrivano quando ripenso ai ragazzi che entrano spauriti nel nostro palazzetto e, dopo qualche anno, si ritrovano qui a sventolare la bandiera dell’Italia, coronando il loro sogno più grande. Mi scoppia il cuore, davvero. Penso ai sacrifici loro e dei genitori, penso a tutto quello che vivono dentro e fuori dal campo, alla loro crescita come uomini e donne. Uno scudetto rende merito a tutto questo. In realtà quando non si vince non cambia nulla in tutto questo, ma certo diventare campioni d’Italia regala un altro sapore”.

 “Possiamo dire che è stata una stagione perfetta, senza mai sconfitte – commenta l’allenatore Marco Tomba – Dopo i primi minuti difficili, siamo riusciti a reagire subito riagganciando Bologna e sorpassandola. Dimostrando, oltre a una tecnica migliorata negli anni, anche una grande gestione del gioco. Ringraziamo tutto il gruppo, anche chi ha giocato meno perché negli allenamenti ha dato sempre un apporto fondamentale. Un grande grazie va anche ai giocatori della nostra serie A, che nell’ultimo mese hanno collaborato alla preparazione dei giovani per trasmettere la loro esperienza ma anche fiducia e motivazione. Ci godiamo questo scudetto, sapendo che nella prossima stagione la squadra sarà nuovamente rimaneggiata, per nuovi innesti e uscite. Quindi di fatto il lavoro non finisce qui, ma di sicuro ripartirà con ancora più slancio”.

23 aprile 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto