Brogeda: respinti tre somali con documenti falsi, due sono minorenni

2015_03_19_poliziaTre cittadini somali rintracciati al valico autostradale di Brogeda su un pullman partito da Milano e diretto in Germania sono stati riconsegnati dalle autorità elvetiche alla polizia italiana. I tre, di 16-17 e 19 anni, che esibivano documenti italiani di dubbia autenticità, non intendevano chiedere asilo in Svizzera e quindi sono stati riconsegnati agli agenti italiani. La Polizia di frontiera una volta appurato che i documenti esibiti, permessi di soggiorno apparentemente rilasciati dalla Questura di Roma, erano falsi li ha sequestrati. Il 19enne è stato denunciato alla Procura della Repubblica, mentre i due minorenni sono stati denunciati alla Procura presso il Tribunale dei minori di Milano che ha dato incarico di collocarli in una struttura in quanto minori non accompagnati. Conclusi gli accertamenti,  i due giovani sono stati accompagnati in un centro di accoglienza di Como.

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.