Bruno Magatti ufficializza la candidatura alle primarie del centrosinistra

Verso le elezioni – L’esponente di “Progetto per Amministrare Como”, consigliere comunale uscente, sarà appoggiato anche da Sinistra Ecologia e Libertà
Bruno Magatti ufficializza la sua candidatura alle primarie del centrosinistra. Il consigliere comunale di Progetto per Amministrare Como (Paco) ha convocato una conferenza stampa per domani mattina nella Sala Stemmi di Palazzo Cernezzi. Illustrerà le motivazioni che lo spingono a partecipare alla competizione e le componenti sociali e politiche che lo sostengono. Oltre a Paco, la lista civica con cui Magatti è già stato eletto tre volte in consiglio comunale, l’esponente dell’opposizione sarà

sicuramente appoggiato da Sinistra Ecologia e Libertà, il partito di Nichi Vendola che sul Lario sta muovendo, da qualche mese, i primi passi organizzativi. Si era parlato negli ultimi giorni anche di un sostegno a Bruno Magatti dell’area socialista, ma questa ipotesi dovrebbe essere tramontata per la scelta del Psi di proporre un proprio candidato alle primarie del centrosinistra di Como.
Con Magatti salgono quindi a quattro i contendenti certi delle primarie in programma nell’ultima domenica di novembre. Hanno infatti confermato la propria corsa Mario Lucini, capogruppo uscente del Partito Democratico a Palazzo Cernezzi; Marcello Iantorno, avvocato e consigliere comunale del Pd; Gisella Introzzi, manager pubblica, già direttore delle risorse umane della Borsa di Milano e direttore operativo per oltre dieci anni di Unioncamere.
Resta in sospeso, per il momento, la candidatura di un esponente di “Primarie vere”, il gruppo di autoconvocati che ha aderito al comitato promotore appunto delle primarie. Luca Michelini, storico di economia all’Università dell’Insubria aveva dato la sua disponibilità a mettersi in gioco. La decisione finale sarà presa comunque nei prossimi giorni, visto che tra l’altro si avvicina il termine ultimo entro il quale presentare le 250 firme necessarie per validare la candidatura.
Al momento, restano escluse dalla competizione alcune forze politiche che, cinque anni fa, parteciparono alle primarie del centrosinistra. Innanzitutto Rifondazione Comunista, intenzionata in un primo momento a presentare il proprio consigliere comunale uscente Donato Supino. Fuori dalle primarie anche il movimento della Lista per Como di Mario Molteni e Roberta Marzorati, che nel 2007 appoggiò l’allora segretario provinciale del Partito Democratico, Luca Gaffuri, conquistando due seggi a Palazzo Cernezzi.
Molteni e Marzorati hanno annunciato di volere ricandidarsi. Uno dei due – molto probabilmente la Marzorati – sarà il candidato sindaco di un raggruppamento civico. Nel centrosinistra, però, c’è ancora qualcuno che spera di ricomporre la frattura con la Lista per Como, se non prima delle primarie almeno prima delle elezioni vere e proprie.

Nella foto:
Bruno Magatti, consigliere comunale di Paco

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.