Buche sulle strade e marciapiedi disastrati. «Soldi di multe e parcheggi per la sistemazione»
Territorio

Buche sulle strade e marciapiedi disastrati. «Soldi di multe e parcheggi per la sistemazione»

«La situazione delle strade a Como? Terribile».
Non usa giri di parole Giovanni Corrao, delegato provinciale della Federazione Motociclistica per descrivere lo stato dei tracciati cittadini.
Con la fine dell’inverno si ripropone il problema delle buche sulle strade, in particolare della città, con alcuni punti che rischiano di diventare una trappola per automobilisti, motociclisti. E anche per i pedoni le cose non vanno meglio, visto che si ritrovano a camminare su marciapiedi che in alcuni casi sembrano un percorso di guerra. Il Comune di Como, attraverso l’ufficio stampa, fa sapere che interverrà presto. Ciò non toglie che, su questo fronte, lo strascico lasciato dall’inverno sia pesante.
«Il rischio maggiore – aggiunge ancora Corrao – è soprattutto per chi gira con gli scooter, perché questi mezzi hanno le gomme più strette e rischiano di impuntarsi nelle buche. E proprio questo tipo di veicolo è il più utilizzato dai ragazzi per andare a scuola, soprattutto ora che sta per arrivare la primavera e farà dunque più caldo».

«C’è poi un altro problema oggettivo – aggiunge il dirigente della Federazione – Quello di chi vede una buca all’ultimo momento e scarta all’improvviso, mettendo a rischio la sua sicurezza e quella degli altri utenti della strada. Ovviamente serve sempre grande attenzione, ma è logico che risolvere il problema delle buche avrebbe grande rilevanza sul fronte della prevenzione».
Sulla stessa linea Mario Lavatelli, presidente di Acus (Associazione utenti della strada). «Quello delle strade è un problema serio, con una condizione che purtroppo è nota a tutti – sostiene l’avvocato comasco – Aggiungo anche la questione dei marciapiedi, che mettono a disagio i pedoni e, soprattutto, le persone con disabilità. In certi punti è praticamente impossibile passare con una carrozzina».
Lavatelli ha una proposta per Palazzo Cernezzi. «Ritengo che i proventi delle sanzioni agli automobilisti e dei parcometri debbano avere come riutilizzo primario la sistemazione delle buche nelle strade e dei marciapiedi».
Massimo Moscardi

3 marzo 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto