Bufera su sindaco Ny, ‘uso improprio della sua scorta’

Anche per trasloco figlia e per accompagnare figlio al college

(ANSA) – WASHINGTON, 07 OTT – Il sindaco di New York Bill de Blasio nella bufera con l’accusa di aver utilizzato gli uomini della sua scorta per motivi familiari, abusando del suo potere. De Blasio, secondo il Dipartimento investigativo della Grande Mela, avrebbe utilizzato gli agenti del Dipartimento di polizia come un "servizio di portineria", ordinando loro di accompagnare avanti e indietro il figlio Dante dal college o di aiutare la figlia Chiara nel trasloco di casa. Il rapporto stilato dall’osservatorio anti corruzione della città accusa de Blasio anche di non aver rimborsato oltre 300 mila dollari che gli agenti preposti alla sua sicurezza hanno speso in viaggi fuori New York durante la campagna elettorale per le presidenziali del 2020. Una vicenda, questa, che potrebbe affossare definitivamente ogni velleità di de Blasio di candidarsi alla carica di governatore dello stato di New York. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.