C.Conti, lotta evasione non basta, risultati incoerenti

Strumenti a disposizione non in grado di ridurre il fenomeno

(ANSA) – ROMA, 23 GIU – Gli strumenti di cui dispone oggi l’amministrazione fiscale "non sono in grado di determinare una significativa riduzione dei livelli di evasione". Lo scrive la Corte dei Conti nella Relazione sul Rendiconto generale dello Stato suggerendo "una strategia basata sulle tecnologie informatiche e telematiche, sui pagamenti tracciati e sulla ritenuta d’acconto". I risultati finanziari derivanti dall’ordinaria attività di accertamento e controllo conseguiti dall’Agenzia delle entrate, lamentano i magistrati contabili, "continuano ad essere del tutto incoerenti con la dimensione dei fenomeni evasivi registrati in Italia". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.