Ca’ d’Industria, il sospetto: complotto politico

L’inchiesta – Alla base della vicenda vi sarebbe un presunto tentativo di spodestare i vertici della casa di riposo
Risvolti inquietanti nell’indagine della Procura sulla qualità dei cibi della mensa
Rischia di assumere contorni clamorosi l’inchiesta sul servizio mensa della Ca’ d’Industria. Il fascicolo sulla casa di riposo, aperto dalla Procura, sarebbe infatti a una svolta: si indaga su un presunto complotto politico per spodestare i vertici dell’istituto. Il tutto orchestrato approfittando del passaggio di consegne del servizio mensa a una società privata, a cui è stata affidata la gestione dei pasti serviti agli anziani. Un quadro che, se confermato, aprirebbe orizzonti a dir poco inquietanti.
Leggi l’articolo di Peverelli in CRONACA

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.