Cronaca

Ca’ d’Industria. Per la presidenza spunta Clemente Auguadro

Partecipate
(da.c.) La Ca’ d’Industria potrebbe avere presto il suo nuovo presidente. Voci sempre più insistenti indicano in un ex manager di area cattolica il futuro numero uno della casa di riposo cittadina, rimasta senza guida dopo le dimissioni di Paolo Frisoni. Sarebbe infatti Clemente Auguadro, già direttore generale della Tessitura Canepa di San Fermo della Battaglia, la persona prescelta dal sindaco Mario Lucini per subentrare a Frisoni, nel frattempo diventato assessore al Bilancio a Palazzo Cernezzi.

Il primo cittadino, interpellato dal Corriere di Como, non ha confermato la notizia. 

 

«Non ho ancora fatto le mie scelte», ha detto Lucini. Il quale però non ha affatto escluso il nome di Auguadro. Questi era uno dei 19 che, a marzo di quest’anno aveva inviato il curriculum in Comune per concorrere all’assegnazione di un posto nel consiglio di amministrazione della stessa Ca’ d’Industria.
Auguadro è un nome molto noto in città, sia per il suo passato di manager dell’industria tessile sia per il profilo culturale.
Secondo quanto è stato possibile apprendere, l’ex manager sarebbe particolarmente gradito alla segreteria cittadina del Partito Democratico, che ne avrebbe promosso la candidatura con lo stesso sindaco.
Non tutti in giunta, però, sarebbero d’accordo con la nomina di Auguadro. Sebbene l’indicazione finale spetti al primo cittadino, nell’esecutivo si è parlato dei criteri di scelta per la governance delle partecipate.
La maggioranza di centrosinistra appare divisa soprattutto sulla procedura. C’è chi vorrebbe un passaggio preventivo all’interno della giunta e chi, invece, giudica corretto lasciare al sindaco libertà di decisione.
Proprio sul nome di Auguadro potrebbe quindi riaprirsi un piccolo fronte polemico. I cui effetti sono difficili, oggi, da pronosticare. La Ca’ d’Industria è una delle istituzioni più importanti della città. La poltrona della presidenza di via Brambilla è sempre stata al centro delle attenzioni della politica e dei partiti. Così come ogni altro incarico legato al mondo dell’assistenza e del sociale.

23 ottobre 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto