Caccia al pass per Tokio. Canottieri  comaschi in prima fila
Sport

Caccia al pass per Tokio. Canottieri comaschi in prima fila

Anche se il 2018 non è ancora terminato, la Nazionale italiana, con i suoi atleti d’eccellenza, già si prepara alla prossima stagione. Un anno di grande importanza per il canottaggio, visto che precede il 2020, in cui ci saranno le Olimpiadi di Tokio; di fatto ci saranno in palio i pass per i Giochi nel Paese del Sol Levante.
Il lavoro del gruppo azzurro riparte da Sabaudia. Dal 12 al 25 novembre, infatti, il direttore tecnico Francesco Cattaneo ha convocato 54 tra atlete e atleti (39 Senior, 15 Pesi leggeri) che fanno parte del gruppo olimpico. Ovviamente non mancano i portacolori del remo comasco, sia a livello di staff tecnico, sia sul fronte dei canottieri. Cattaneo sarà infatti supportato da Stefano Fraquelli (capo allenatore settore olimpico femminile). Per quanto riguarda i lariani che saranno in acqua a Sabaudia l’elenco comprende Aisha Rocek (Carabinieri-Lario), Filippo Mondelli (Fiamme Gialle-Moltrasio), Giorgia Pelacchi (Lario), Elisa Mondelli (Moltrasio), Pietro Ruta (Fiamme Oro), Gabriel Soares (Marina Militare). Al loro fianco meritano una citazione Sara Bertolasi – che gareggia per Milano, ma è consigliere della Lario – e Andrea Panizza, ex Lario, ora alle Fiamme Gialle-Moto Guzzi.
Chiamate che arrivano dopo un 2018 che per i colori comaschi è stato fenomenale. Tra gli atleti sopra citati, Mondelli ha infatti vinto un oro iridato, Ruta un argento.
E alle loro spalle ci sono già ragazzi che aspirano a entrare presto nel gruppo olimpico come hanno dimostrato a suon di risultati Nicolas Castelnovo (vincitore agli Europei e alle Olimpiadi giovanili di Buenos Aires) e gli ori iridati giovanili Arianna Noseda, Lorenzo Fontana, Nadine Agyemang-Heard e Giulia Clerici.
E sul fronte remiero le buone notizie arrivano anche dal Centro di Eupilio, devastato una settimana fa da vento e temporali che hanno colpito tutta la provincia di Como.
Sono stati infatti rimesse in pista una buona parte delle strutture e ripescati i catamarani dal fondo del lago, anche se purtroppo cinque sono praticamente distrutti. I pontili, invece, sono stati ancorati e messi in sicurezza. Già ordinate le parti da sostituire.
Il primo appuntamento è con la gara di Gran Fondo nazionale, fissata sul Lago di Pusiano per il prossimo 18 novembre.

7 novembre 2018

Info Autore

Massimo Moscardi

mmoscardi mmoscardi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto