Cronaca

Cadavere sottoterra: giallo a Guanzate

altIl caso
Il corpo ritrovato ieri sera dalla Mobile e dai vigili del fuoco

Un giallo è esploso ieri sera a Guanzate. Il cadavere senza vita di un uomo sarebbe stato ritrovato nel retro di una casa dismessa, all’interno di un’area boschiva in fondo a un viottolo sterrato. Pare che gli uomini della squadra Mobile e dei vigili del fuoco lo cercassero già da giorni, forse addirittura da martedì. Non parrebbe un ritrovamento casuale, ma avvenuto grazie a un’indicazione ben precisa su dove cercare. E qui, occorre dirlo subito, si entra nel campo delle ipotesi, perché le bocche rimangono cucite.

Gli elementi certi sono pochi, e uno di questi è che il corpo sarebbe stato ritrovato sottoterra, tanto che nelle operazioni di ricerca sarebbe stata utilizzata addirittura una ruspa. Questo almeno quanto emerso ieri sera in paese. La questione è però assai delicata. E la dimostrazione della tensione che ruota attorno alla vicenda è data dallo scrupolo con cui l’area è stata delimitata e controllata dalle forze dell’ordine per impedire ogni avvicinamento.
Il corpo infatti non sarebbe ancora stato estratto dalla terra, operazione che dovrebbe avvenire in queste ore.
Il nome della vittima è da ricercare ovviamente tra le persone scomparse negli ultimi mesi. E, stringendo il campo in questo ambito, parrebbe presumibile pensare a un uomo italiano, cinquantenne, di cui non si hanno più notizie dallo scorso mese di giugno.
Il ritrovamento, se quanto emerso fosse confermato, sarebbe dunque da collegare a una svolta avvenuta nelle ultime ore. Le indagini sulla vicenda sarebbero infatti aperte da tempo. Facile ipotizzare che l’ambito sia quello della malavita, vista la spietatezza dell’accaduto e l’occultamento del cadavere. L’ambito sarebbe quello delle rapine, ma oltre al momento è difficile andare. Non si sa nemmeno se possa esserci qualche collegamento – vista la zona del ritrovamento – con quanto avvenuto pochi giorni fa ad Appiano Gentile, con una sparatoria in pieno centro. Nelle prossime ore si potrebbero avere maggiori notizie.

M.Pv.

Nella foto:
È un italiano
Nella foto Mv  immagine della zona di Guanzate chiusa ai curiosi dalle forze dell’ordine dopo il ritrovamento di un cadavere sotterrato. Non ci sono conferme, ma la vittima potrebbe essere un italiano di cui si erano perse le tracce dallo scorso mese di giugno
2 ottobre 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto