Cade e si ferisce con l’utensile: grave operaio comasco 44enne

 

Indagini della Polizia Cantonale Indagini della Polizia Cantonale

Grave infortunio per un operaio comasco di 44 anni che lavora in Svizzera. L’uomo, secondo quanto riferito dalla polizia cantonale in un comunicato diffuso oggi, poco prima delle 12 stava effettuando dei lavori edili ad Arcegno, all’interno di una stalla danneggiata nelle scorse settimane da un incendio.

L’operaio, secondo le prime informazioni trapelate, si trovava su una scala, ad un’altezza di circa un metro da terra. All’improvviso, per cause ancora in fase di accertamento e che toccherà alla polizia cantonale appurare, ha perso l’equilibrio cadendo a terra. Il danno sarebbe però stato causato non dalla caduta, da una altezza non eccessiva, bensì da un piede di porco che l’operaio teneva in mano e che gli ha causato una importante ferita al collo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.