Cade sul Generoso: grave escursionista comasco

L’ospedale di Varese

Rimane ricoverato in gravi condizioni per le lesioni riportate ed anche per le conseguenze di un importante stato di ipotermia, il 38enne caduto mentre effettuava una escursione sul Monte Generoso. Il ferito, residente a Cerano Intelvi, si trova all’ospedale di circolo di Varese. L’incidente è avvenuto domenica. L’uomo, secondo le prime ricostruzioni sarebbe scivolato mentre percorreva il sentiero, forse per il ghiaccio e la neve che ricoprivano il tratto su cui stava camminando. L’escursionista è precipitato nella scarpata per oltre 200 metri e ha riportato ferite e traumi molto gravi. L’incidente è avvenuto a un’altezza di circa 1.700 metri. L’allarme è scattato solo all’ora di pranzo quando la moglie dell’uomo, non vedendolo arrivare e non riuscendo a mettersi in contatto con lui, ha chiamato i soccorsi. Per le ricerche si è levato in volo l’elicottero del 118 e sono entrati in azione gli uomini del Soccorso Alpino Lario Occidentale Ceresio. Il 38enne è stato individuato e recuperato dai soccorritori. Trasportato con il velivolo del 118 all’ospedale di Varese, resta al momento in condizioni molto gravi. È ricoverato in Rianimazione per un grave politrauma complicato come detto dallo stato di ipotermia. La prognosi è riservata.

Articoli correlati