Calano i furti sul Lario, il sottosegretario ringrazia le forze dell’ordine

Nicola Molteni ospite del Dariosauro

Calano i reati predatori, furti e rapine in provincia di Como sia rispetto al 2020 sia sul 2019, anno pre-Covid. Il sottosegretario del Ministero dell’Interno, Nicola Molteni ha voluto ringraziare in una nota tutte le forze dell’ordine si Como per il lavoro svolto in materia di prevenzione e controllo del territorio.

“Su Cantù nessun allarme, c’è grande attenzione delle forze di polizia con furti in netto calo nel periodo gennaio/agosto rispetto al 2019 – ha sottolineato Molteni – La sicurezza e il contrasto alla criminalità diffusa rimane una priorità anche perché rimangono i fenomeni di maggior allarme sociale tra la popolazione. Dobbiamo continuare a rafforzare gli organici delle forze di polizia, con assunzioni e dotazione di mezzi e strumenti, investire nella sicurezza urbana in collaborazione con le polizie locali, continuare con la video sorveglianza e con progetti del “Fondo sicurezza urbana”finanziati dal Ministero dell’Interno come “Scuole Sicure”. Dobbiamo continuare a contrastare lo spaccio e la cessione di droga e i venditori di morte”.

“La presenza di volanti e pattuglie e soprattutto  di uomini e donne in divisa sui territori rappresenta il miglior deterrente al crimine – ha aggiunto il sottosegretario della Lega – Non bisogna abbassare la guardia e continuare a investire sulla sicurezza e sulla legalità. A breve le Forze  di Polizia saranno dotate del Taser per garantire la loro sicurezza e quella della comunità di cittadini. Ho parlato con prefetto, questore e comandante dei carabinieri di Como ringraziandoli per lavoro, impegno e l’ottimo coordinamento delle forze di polizia sul territorio”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.