Calci e pugni a Cc per evitare controllo

Bologna

(ANSA) – BOLOGNA, 10 FEB – Calci e pugni a un carabiniere per tentare di sfuggire a un controllo antidroga. È successo sabato sera a Bologna in un parcheggio adiacente a piazza XX Settembre, in zona stazione, ritenuto luogo di ritrovo per spacciatori. Nonostante una grave ferita alla spalla, il militare è riuscito a immobilizzare l’aggressore, un ragazzo di 31 anni di nazionalità nigeriana, e ad arrestarlo. Il carabiniere del nucleo radiomobile è stato medicato all’ospedale Maggiore ed è stato dimesso con una prognosi di trenta giorni. La pattuglia aveva deciso di identificare il 31enne dopo averlo visto aggirarsi con fare sospetto insieme a un’altra persona. L’uomo, che risulta in Italia come richiedente asilo, è disoccupato e senza fissa dimora. Ha precedenti di polizia specifici, oltre a un divieto di dimora nella Città Metropolitana di Bologna che non ha rispettato. Risponderà di resistenza e lesioni a un pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di 5 grammi di marijuana che aveva con sé.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.