Calcio: il Como chiude il 2016 con un pareggio a Pontedera

Un pari rocambolesco per chiudere l’anno. La spedizione a Pontedera si è chiusa con il 2-2 tra il Como e la locale formazione. Una gara che ha visto i padroni di casa portarsi avanti per 2-0, con gli ospiti che hanno avuto il merito di non perdersi e di strappare alla fine un punto prezioso, che consente ai lariani di rimanere in zona playoff.

In classifica, infatti, il Como è decimo, seppure in coabitazione con la Robur Siena. Pontedera in vantaggio per 2-0 con le realizzazioni di Bonaventura e Cais (al 29’ e al 37’ del primo tempo) e Como che accorcia le distanze con Matteo Chinellato al 44’. Al 4’della seconda parte il gol del definitivo 2-2 di Devis Nossa, che festeggia così nel migliore dei modi il rientro in campo dopo il brutto infortunio rimediato qualche settimana fa in questo stadio, in occasione del match con il Tuttocuoio.

Un Como che ha rischiato la beffa nei secondi finali, quando, in piena zona Cesarini, i toscani hanno colpito un palo. «Per come è andata possiamo essere soddisfatti – spiega Fabio Gallo, allenatore del Como – Onestamente sullo 0-2 un po’ tutti pensavamo che sarebbe giunta una nuova sconfitta». «Invece c’è stata la reazione della squadra – aggiunge il tecnico – che ha mostrato quella qualità che nelle recenti uscite era mancata. E alla fine rimane un po’ di rammarico per non essere riusciti a tornare a casa con una vittoria, anche se questo rimane un punto importante».

A fine 2016 il tecnico si concede una riflessione più generale. «Questi sono stati per noi sei mesi pesantissimi, in cui abbiamo lavorato in condizioni difficili. C’è una cosa che tengo a dire: questi ragazzi hanno sempre portato la maglia del Como a testa alta». Ora il campionato di Lega Pro osserva una lunga pausa.

La ripresa è fissata per domenica 22 gennaio, quando allo stadio Sinigaglia arriverà la Giana Erminio, formazione che i lariani in questa stagione hanno battuto per due volte. All’andata gli azzurri vinsero a Gorgonzola con il punteggio di 3-1; poi il bis nella partita secca di Coppa Italia Lega Pro (1-0).

M.Mos

Articoli correlati