Calcio Como, conto alla rovescia per la sfida con l'Inter

stadio2Dopo lo 0-0 contro la squadra B del Tottenham il Como di mister Silvio Paolucci è atteso, martedì sera, da una nuova prestigiosa amichevole. Allo stadio Sinigaglia arriva infatti l’Inter, reduce dal successo al Trofeo Tim contro Milan e Juventus.

Una gara – fischio d’inizio alle 20 – che va a sancire i buoni rapporti tra la nuova dirigenza lariana e quella nerazzurra. Per i lariani un appuntamento di prestigio prima di partire per il ritiro in Alto Adige, per i nerazzurri un ulteriore test in vista del match di qualificazione all’Europa League, che andrà in scena il prossimo 2 agosto contro la vincente della sfida fra Hajduk Spalato e Skonto Riga. Una gara che, è facile prevederlo, avrà un largo seguito di tifosi, sia azzurri, sia dell’Inter, tifoserie che peraltro sono rivali. Ed è per questo che ci sarà attenzione marcata anche sotto il profilo della gestione dell’ordine pubblico. Anche in occasione di questa sfida saranno messe in vendita le bandiere del Como fatte stampare dalla società nell’ambito di una iniziativa a scopo benefico: ognuna costa 10 euro e il ricavato sarà devoluto a un progetto sportivo delle zone  di Emilia Romagna e Lombardia colpite dal terremoto. E, chi non l’ha vista contro il Tottenham,  potrà ammirare anche la nuova gigantesca scritta “Como” che il Centro Coordinamento e un gruppo di tifosi hanno dipinto nel settore distinti (nella foto di Augusto Santini un’immagine dal Baradello) nelle serate della scorsa settimana. Lo stesso stadio è stato oggetto di lavori di risistemazione che hanno avuto gli stessi sostenitori protagonisti, ben felici di avere una “casa” della loro squadra più accogliente rispetto al recente passato.
Massimo Moscardi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.