Calcio Como fallito: in Tribunale la S3c chiede il concordato
Cronaca, Sport

Calcio Como fallito: in Tribunale la S3c chiede il concordato

Udienza in tribunale a Como ieri mattina, con al centro dell’attenzione la S3c, la società che deteneva il 99% delle quote del fallito Calcio Como dell’allora presidente Pietro Porro e che ancora oggi è proprietaria del centro sportivo di Orsenigo. Società su cui pende una istanza di fallimento avanzata ad inizio estate dalla Procura di Como, a firma del procuratore capo Nicola Piacente.

Il centro sportivo di Orsenigo, tra l’altro, è da mesi sotto sequestro nell’ambito dell’inchiesta penale sul fallimento della vecchia società di calcio e sull’accusa di presunta bancarotta che coinvolge quattro ex proprietari e soci degli azzurri. Tornando all’udienza di ieri mattina di fronte al giudice fallimentare Marco Mancini, la S3c avrebbe presentato una istanza di concordato preventivo che ora toccherà al tribunale valutare se ammissibile o meno. La Procura di Como – pm Pasquale Addesso – ha intanto depositato a sua volta una memoria sulla vicenda. Ora la parola passa, come detto, al Tribunale che dovrà decidere sulla richiesta di ammissione al concordato preventivo avanzata dai legali della S3c. La risposta è attesa per la prossima settimana e potrebbe essere importante anche per la revocatoria intentata (proprio sul centro sportivo di Orsenigo) dal fallimento del Calcio Como.

14 settembre 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto