Il mondo del calcio e il Como in lutto: è morto Loris Dominissini

Loris Dominissini

Loris Dominissini non ce l’ha fatta: l’ex allenatore del Como ieri è scomparso all’età di 59 anni all’ospedale di San Vito al Tagliamento, in Friuli, per i postumi del Covid.

I tifosi azzurri lo ricordano soprattutto per la grande impresa della sua squadra tra 2001 e 2002, con il doppio salto dalla serie C alla A. Dominissini era arrivato sul Lario come secondo di Walter de Vecchi nel 1999. In quella stagione, diventato tecnico titolare, riuscì a portare la formazione alla salvezza.

Poi, negli anni successivi le vittorie nei playoff di serie C, nella finalissima contro il Livorno, e l’affermazione del campionato di B nel 2002, con la promozione in A. Una esperienza per lui meno fortunata, quella nella massima serie, terminata con l’esonero e la sostituzione con Eugenio Fascetti (che peraltro non riuscì ad evitare la retrocessione in B).

Loris Dominissini ha poi allenato altre formazioni, tra cui Ascoli, Reggiana, Udinese (club della sua città), Pro Patria e il Visè in Belgio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.