Calcio: Liverani, daremo il massimo per non avere rimpianti

Il tecnico pugliese: 'L'Udinese se la gioca? Giusto così'

(ANSA) – LECCE, 28 LUG – Il tecnico del Lecce, Fabio Liverani, è pronto a giocarsi le ultime chance di salvezza. Domani alla Dacia Arena di Udine proverà a fare bottino pieno, con la speranza che il Sassuolo fermi il Genoa. Contro il Bologna ennesima occasione persa, dopo un avvio sconcertante dei giallorossi (due reti in 4 minuti), e il tecnico del Lecce per un attimo torna con la mente alla sconfitta: "Abbiamo avuto un approccio sbagliato, ma ricaricare le batterie ogni tre giorni è la difficoltà più grande – commenta Liverani -. Poi ci siamo ripresi, abbiamo giocato e creato: ma alla fine resta un grande rammarico". "Nelle ultime tre trasferte – rileva – abbiamo avuto diverse occasioni, ma alla fine abbiamo realizzato solo una rete: ora come ora è una squadra che ha poche speranze, anche se ne ha avute tante per quanto fatto sinora. Dobbiamo provare a fare sei punti in queste ultime gare: non sarà facile, ma dobbiamo provarci per non avere rimpianti". Una ripresa post lockdown davvero negativa per gli uomini di Liverani. "Per noi è stata devastante, attacco sempre decimato, ma anche dietro abbiamo perso tanto – prosegue il tecnico -. Credo che l’elenco degli assenti sia davvero alto, e per una squadra come la nostra è un elemento pesante". Penultimo ostacolo sulla strada giallorossa l’Udinese ormai salva, ma Liverani non si aspetta una squadra arrendevole: "Per me il calcio è questo, cioè affrontare squadre che, nonostante una posizione di classifica tranquilla, se la giocano a prescindere. Devono finire le storie viste sino a dieci anni fa, in cui sul finire della stagione non era più calcio. Ed è giusto che l’Udinese, come anche il Bologna, faccia la sua gara: sappiano che non ci regalerà nulla", conclude l’allenatore. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.