Calcio: riprendono nel weekend campionati Polonia e Ucraina

Legia Varsavia affronta Poznan. Domenica Shakhtar Donetsk-D.Kiev

(ANSA) – ROMA, 29 MAG – Dopo la pausa imposta dal COVID-19, in questo weekend ripartono alcuni campionati di calcio tra cui la Ekstrakalasa in Polonia e la Premier League in Ucraina. Il campionato polacco riprenderà dalla 27esima giornata e vede il Legia Varsavia in testa alla classifica con 8 punti di vantaggio sul Piast Gliwice. La capolista (2,59) affronterà il Lech Poznan (2,69), terzi in graduatoria con 42 punti e 11 vittorie. I tifosi, secondo il sondaggio di Planetwin365, vedono leggermente favorito il Legia Varsavia che ottiene il 36% dei consensi mentre il Lech Poznan si ferma al 34%. Della stessa opinione anche i bookies, secondo i quali sarà una singola rete a fare la differenza e il match potrebbe chiudersi 0-1 (9,24) per l’undici di Vukevic. La fine del campionato è prevista a metà luglio e gli scenari sono ancora tutti aperti per decretare il vincitore della competizione: proprio l’anno scorso il Legia Varsavia fu beffato nel girone per il titolo dal Piast Gliwice (1,93) che potrebbe iniziare a risalire la classifica già domani contro il Wisla Cracovia (3,85). Domenica invece la Premier League Ucraina regalerà ai tifosi uno scontro tra i primi due in classifica: lo Shakhtar Donetsk (1,90), al vertice del torneo con 59 punti, ospiterà allo Stadio Metalist, la Dinamo Kiev (3,70) ferma a 45. Cinque tifosi su dieci di Planetwin365 promuovono gli arancionero mentre solo il 25% confida in un successo della Dinamo Kiev. Per i bookies il vantaggio dello Shakhtar Donetsk potrebbe arrivare durante il secondo tempo: la maggior parte dei gol infatti sono previsti durante gli ultimi 45 minuti di gioco (2,08) e la sfida potrebbe chiudersi 2-1 per lo Shakhtar Donetsk (9,01). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.