Caldaie, ecco quanto si deve al Comune

IMPIANTI TERMICI SOTTO CONTROLLO
Come deliberato dalla giunta della Regione Lombardia lo scorso novembre, sono stati aggiornati, a far data dal 1° agosto di quest’anno, i contributi economici dovuti agli enti locali per le dichiarazioni di avvenuta manutenzione degli impianti termici (ossia i cosiddetti “Bollini”). I nuovi contributi, fissati per il Comune di Como sulla base della fascia di potenza degli impianti, sono i seguenti: potenza inferiore a 35 kw, il contributo è di 7 euro (prima erano 5 euro); potenza tra 35 e 50 kw: 14 euro (prima erano 10 euro); potenza tra 50,1 e 116,3 kw: 80 euro (prima erano 30 euro); potenza tra 116,4 e 350 kw: 140 euro (prima erano 60 euro); potenza superiore a 350 kw 190 euro (prima erano 90 euro).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.